Rio Trolei - Talana (NU)



Bel canyon nei graniti che parte proprio dalla periferia sud-ovest del piccolo centro abitato di Talana. Un cartello turistico sul ponte indica proprio il Rio Trolei.
Lungo il greto si incontrerà la prima verticale dopo appena una decina di minuti (però evitabile) e via via le altre. Purtroppo la sequenza delle cascate risulta essere piuttosto diluita nei due chilometri e mezzo di percorso ma in generale in ambiente piacevole e facile da percorrere.

La sequenza delle verticali è: 6, 14, T3, 10, 14, 10, 12, 5, 10, 6, 8. La metà degli ancoraggi sono naturali, mentre nell'altra metà sono stati infissi fix inox singoli da 10 mm.
Tempo stimato per la ripetizione: 4 ore

Per uscire si può abbandonare il greto in riva sinistra, duecento metri dopo l'ultima cascata, rintracciando una vecchia e ripida mulattiera che risale i 180 metri di dislivello che separano dalla strada provinciale n. 56, nei pressi del km 19. In alternativa si potrebbe seguire il greto del torrente ancora per 3 km circa, fino al ponte Coa 'e Serra.
La portata d'acqua è buona anche a fine maggio.

Esplorata domenica 29 maggio 2005 da Corrado Conca, Pierpaolo Porcu, Gigi Pulino, Matteo Agnetti.

La scheda tecnica, completa di profilo e dettagli, verrà pubblicata in autunno 2006 sulla nuova edizione della guida al Torrentismo in Sardegna.


chiudi finestra

Seguono alcune immagini:


  

  




chiudi finestra